• Osirc

Aumento del gap salariale tra capo e dipendente: nel 2021 i Ceo guadagnano 670 volte in più


Aumenta negli Stati Uniti il gap salariale fra gli amministratori delegati delle società Usa e i loro dipendenti. Secondo un’analisi dell’Institute for Policy Studies in media i primi guadagnano 670 volte in più dei secondi e in alcuni casi addirittura 1.000 volte di più. Nel 2020 il rapporto era di 604 a 1.

In particolare i compensi dei Ceo sono aumentati di 2,5 milioni di dollari, attestandosi su una media di 10,6 milioni, mentre quelli dei lavoratori hanno visto un incremento di 3.556 dollari a 23.968 dollari l’anno.

I tre amministratori delegati più pagati nel campione di aziende esaminato sono Andy Jassy di Amazon, Fabrizio Freda di Estée Lauder e Jay Snowden di Penn National Gaming. Jassy l’anno scorso ha incassato un compenso di 212,7 milioni rispetto ai 32.855 dollari di un dipendente medio del colosso dell’e-commerce. Freda ha visto crescere del 258% il suo compenso a 66 milioni, circa 1.965 volte un lavoratore di Estée Lauder. Snowden con 65,9 milioni ha guadagnato 1.942 volte in più un suo dipendente.

0 visualizzazioni0 commenti