top of page
  • Immagine del redattoreOsirc

L’inflazione diminuirà entro la fine dell’anno secondo la BCE


Dovuto ad uno shock inflazionistico importato, uno shock dell’offerta, ora amplificato dalla guerra


L' inflazione diminuirà entro la fine dell’anno e sarà molto più bassa l’anno prossimo e l’anno successivo rispetto a quest’anno. Ne è convinto il capoeconomista della Bce, Philip Lane, che nel corso di una intervista al Politico ha sottolineato che i rialzi attuali sono dovuti allo shock energetico, ora amplificato dalla guerra.

Secondo Lane si tratta essenzialmente di uno shock inflazionistico importato, uno shock dell’offerta. «Per questi motivi continuiamo a sostenere che la maggior parte di questa inflazione svanirà. Svanire non significa che i prezzi così elevati si invertiranno. L’Europa potrebbe doversi abituare a fare i conti con prezzi più alti in generale», ha aggiunto.

5 visualizzazioni0 commenti

Opmerkingen


bottom of page