• Osirc

La Manovra arriva al Consiglio dei Ministri


È iniziato il Consiglio dei ministri che varerà la Legge di Bilancio.

Il ministro degli Esteri e vicepremier Antonio Tajani ha anticipato che nella Legge di Bilancio ci sarà un aumento delle pensioni minime.

«Ci sarà l’aumento delle pensioni minime, si va nella giusta direzione» ha dichiarato Tajani arrivando a Palazzo Chigi. Nessuna indiscrezione, invece, sul reddito di cittadinanza. «Deciderà il Cdm, non voglio anticipare nulla» ha dichiarato il ministro.

Il ministro delle Infrastrutture e vicepremier Matteo Salvini ha dichiarato che la manovra è chiusa.

«La manovra è chiusa. Siamo soddisfatti, ci sono le misure chieste dalla Lega» ha dichiarato Salvini lasciando la Camera.

Il ministro dell’Economia Giancarlo Giorgetti ha riferito che la manovra sarà “coraggiosa” e ha assicurato che non c’è alcun dissidio interno della maggioranza.

Sul tavolo dei ministri, oltre alla legge di Bilancio, potrebbe arrivare anche un decreto fiscale collegato. Stando a quanto riferito l’intenzione dell’esecutivo sarebbe quella di replicare lo schema classico della manovra, con le misure fiscali – che portano anche copertura alla legge di bilancio – contenute in un decreto ad hoc.

Arrivano le prime indiscrezioni sul decreto relativo allo “sconto” carburanti. Dalla bozza sembra che il taglio sulle accise verrà ridotto.

Fino al 31 dicembre 2022 le accise sulla benzina passeranno a 578,40 euro, mentre quelle sul diesel, passeranno a 467,40 euro per mille litri. In questo modo si passerebbe dall’attuale taglio di 25 centesimi a uno da 15 centesimi.

1 visualizzazione0 commenti